Social Media Sports News
_____________________________________________________________________________________________________________________________________

QPR Fan Cam: coinvolgimento dei tifosi ed emozioni allo stato puro

Il coinvolgimento dei tifosi deve inevitabilmente far leva sulle emozioni suscitate dallo sport. E il momento dove queste emozioni esplodono è quello del goal. Ma per esplodere in un urlo liberatorio, l'emozione ha bisogno della tensione. Anzi l'emozione si nutre della tensione stessa al punto che senza la tensione non c'è emozione. 

Il Queens Park Rangers Football Club ha quindi scelto di catturare questa tensione coinvolgendo i tifosi nella creazione di un video che ritraesse dagli spalti prima e durante il rigore assegnato alla squadra durante il match contro il Middlesbrough FCLo staff digital degli R's ha chiesto ai tifosi presenti allo stadio di inviare al club i video girato da loro sugli spalti di Loftus Road in occasione del rigore. Il risultato rappresenta un esempio emblematico di coinvolgimento dei tifosi attraverso l'uso del digitale e delle piattaforme social.

Come se fosse una sorta di area video-sorvegliata con un collage di più inquadrature il video si presenta totalmente privo di montaggio fatta eccezione per la divisione in quattro parti dello schermo e l'immagine sgranata ad ogni cambio di inquadratura. La mancanza del montaggio (musica e suoni che accompagnano immagini veloci) è una scelta voluta poiché l'obiettivo del club era quello di riportare la tensione e le emozioni dei tifosi al loro stato originale, puro, privo di abbellimenti di cui oggi tanto si abusa ma ai quali, in realtà, ogni tifoso rinuncerebbe volentieri in cambio di un emozione semplice e pura che solo le tribune di uno stadio possono dare.

Dopo le esperienze positive, tra cui la #BattleOfTheStands,  lo staff digital communications del QPR si dimostra ancora una volta un avanguardista della comunicazione digitale, attento ai bisogni dei tifosi piuttosto che focalizzato sulla produzione di contenuti elaborati e costosi ma poco vicini alle esigenze del proprio pubblico.




Francesco Bossoni

Francesco Bossoni è uno studente di Marketing e Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bergamo (ITA), aspirante giornalista e amante del web e dello Sport. Dalle sue principale passioni -Comunicazione e Sport- egli sviluppa un grande interesse per lo sport digitale e comunicazione sportiva. Decide allora nel 2012 di lanciare sportsays.net, il primo blog italiano dedicato alla comunicazione social in ambito sportivo.

Translate

L'autore

Francesco Bossoni è uno studente di Marketing & Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bergamo (ITA), aspirante giornalista e amante del web e dello Sport. Dalle sue principale passioni -Comunicazione e Sport- egli sviluppa un grande interesse per lo sport digitale e comunicazione sportiva. Decide allora nel 2012 di lanciare sportsays.net, il primo blog italiano dedicato alla comunicazione social in ambito sportivo.


Portfolio website francescobossoni.me

Segui Francesco su Twitter

Collegati con Francesco su LinkedIn

Aggiungi Francesco alle tue cerchie su  Google+

Follow by Email