Social Media Sports News
_____________________________________________________________________________________________________________________________________

Due set di Q&A su Twitter per Roger Federer

Nella giornata di ieri i campione del tennis Roger Federer ha risposto su Twitter alle domande dei propri tifosi. Un'occasione imperdibile per i moltissimi fan del campione svizzero che hanno twittato le proprie domande usando l'hashtag #askRF, utilizzato ieri in circa 20 mila tweets. 

Federer ha scelto con cura le domande a cui rispondere cercando sapientemente di toccare gli argomenti più disparati: dalle domande sulla carriera sino a quelle sulla vita privata in famiglia, passando per i gusti alimentari e il tifo sportivo.
Si scopre così un Federer completamente inedito che vorrebbe DiCaprio come protagonista su un film sulla sua carriera e giocherebbe un doppio con Serena Williams, e da buon svizzero sosterrà per la sua nazionale alle qualificazioni mondiali anche se, a livello di club, si scopre sorprendentemente che il suo cuore di tifoso appartiene all'AS Roma. 



A Trigoria, il tweet di Federer non è passato inosservato tanto che la società giallorossa ha invitato ufficialmente il tennista al big match contro il Napoli come ospite della squadra.

Il campione elvetico dimostra ancora una volta di amare particolarmente Twitter come canale di comunicazione tra lui e i propri sostenitori. Infatti, sebbene sia iscritto anche a Facebook, sembra che passi prevalentemente su Twitter gran parte delle pause tra un dritto e un rovescio tanto che ha già annunciato nuovi Q&A in futuro.


Inoltre non è raro che attraverso Twitter, cerchi di coinvolgere i tifosi nella propria vita privata, facendoli sentire parte dei suoi successi. In un di questi casi realizzò un twitpool, un sondaggio su Twitter invitando i tifosi a scegliere per lui la bandana da indossare nel match seguente.

I Q&A su Twitter rappresentano uno degli esempi più evidenti del uno modo di comunicare nello sport. Nono solo interviste esclusive di giornali, ora anche i tifosi possono fare domande al proprio idolo scoprendone i lati umani accanto a quelli professionali. Dall'altra parte il campione sportivo, in questo caso Feder, si dimostra aperto e cordiale, ma soprattutto sincero. Questo perché si sente libero e e non avverte il pressante bisogno di alzare gli scudi difensivi come accade invece nei confronti della stampa che cerca sempre di cogliere sfumature che possano creare un caso.

Francesco Bossoni

Francesco Bossoni è uno studente di Marketing e Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bergamo (ITA), aspirante giornalista e amante del web e dello Sport. Dalle sue principale passioni -Comunicazione e Sport- egli sviluppa un grande interesse per lo sport digitale e comunicazione sportiva. Decide allora nel 2012 di lanciare sportsays.net, il primo blog italiano dedicato alla comunicazione social in ambito sportivo.

Translate

L'autore

Francesco Bossoni è uno studente di Marketing & Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bergamo (ITA), aspirante giornalista e amante del web e dello Sport. Dalle sue principale passioni -Comunicazione e Sport- egli sviluppa un grande interesse per lo sport digitale e comunicazione sportiva. Decide allora nel 2012 di lanciare sportsays.net, il primo blog italiano dedicato alla comunicazione social in ambito sportivo.


Portfolio website francescobossoni.me

Segui Francesco su Twitter

Collegati con Francesco su LinkedIn

Aggiungi Francesco alle tue cerchie su  Google+

Follow by Email