Social Media Sports News
_____________________________________________________________________________________________________________________________________

Connected Stadium: lavori in corso per i Rangers

L'intrattenimento sportivo oggi non si limita solamente al match giocato sul campo, perché il pubblico esige un "surplus". Ecco che le società sportive investono sempre più nella ricerca di un'aggiunta al servizio già offerto -un surplus appunto- che possa aumentare il valore del prodotto calcio. 
La direzione ormai è chiara: si parla sempre più di Connected Stadium, un luogo dove poter assistere ai match, ma non solo: per competere nel mercato dell'offerta sportiva oggi è importante dare allo spettatore modi alternativi di fruizione del match. Per questo alcune tra maggiori squadre di calcio del mondo hanno effettuato pesanti investimenti per lo sviluppo di una rete WiFi all'interno dello stadio di casa in modo da favorire il coinvolgimento dei tifosi sulle piattaforme sociali prima, dopo e anche durante il match, con applicazioni che offrono dati statistiche e informazioni in tempo reale.



Progetti in cantiere ad Anfield, all'Etihad Stadium del Manchester City e ultimo, all'Ibrox Stadium di Glasgow , casa dei Rangers.

Ma lo sviluppo di un sistema WiFi  così ampio da ricoprire uno stadio intero deve necessariamente essere testato prima del lancio ufficiale. E chi lo può testare meglio dei tifosi che lo utilizzeranno?

Con una nota pubblicata sul proprio sito ufficiale i Rangers hanno invitato i tifosi ha provare il sistema WiFi -per ora fruibile solo in alcune aree dello stadio- durante il match in programma oggi pomeriggio contro l'Abroath FC.

I fan dei Rangers potranno accedere al servizio accendendo WiFi dei propri dispositivi, selezionando RFCTEST come rete di test e mettere la password: grfc1872. Terminata la prova il tifoso è invitato a compilare il sondaggio online del club oppure a scrivere una mail all'indirizzo wifi@rangers.co.uk email.
I risultati ottenuti dal customer-test detteranno al club le linee guida per completare il progetto, evidenziando i punti di forza e di debolezza del prodotto e l'interesse dei tifosi in questa nuova idea.


Francesco Bossoni

Francesco Bossoni è uno studente di Marketing e Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bergamo (ITA), aspirante giornalista e amante del web e dello Sport. Dalle sue principale passioni -Comunicazione e Sport- egli sviluppa un grande interesse per lo sport digitale e comunicazione sportiva. Decide allora nel 2012 di lanciare sportsays.net, il primo blog italiano dedicato alla comunicazione social in ambito sportivo.

Translate

L'autore

Francesco Bossoni è uno studente di Marketing & Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bergamo (ITA), aspirante giornalista e amante del web e dello Sport. Dalle sue principale passioni -Comunicazione e Sport- egli sviluppa un grande interesse per lo sport digitale e comunicazione sportiva. Decide allora nel 2012 di lanciare sportsays.net, il primo blog italiano dedicato alla comunicazione social in ambito sportivo.


Portfolio website francescobossoni.me

Segui Francesco su Twitter

Collegati con Francesco su LinkedIn

Aggiungi Francesco alle tue cerchie su  Google+

Follow by Email