Social Media Sports News
_____________________________________________________________________________________________________________________________________

Twitter lancia la pagina della Serie A

All'appello mancava ancora il massimo campionato di calcio italiano ma ora anche la Serie A ha una pagina dedicata nella sezione discover.twitter.com del social network di San Francisco. Dopo Premier League, Ligue 1, e Liga anche la Serie A si prende il posto che le spetta tra le competizioni regine del calcio mondiale.

Sembrerà una notizia di poca importanza ma non è così.  Infatti, in un'epoca dove il calcio nostrano non ha più né l'appeal e nemmeno i soldi di un tempo, trovarsi a rincorrere i propri competitors anche in campo digitale sarebbe una situazione paradossale che a lungo termine potrebbe comportare un'ulteriore perdita di fascino della Serie A e la conseguente fuga (o il mancato approdo) di giocatori di livello mondiale,  o come amiamo chiamarli noi, dei Top Players.
L'attenzione alla comunicazione digitale e social è ben apprezzata dai club di Serie A: lo testimonia un tweet dell ACChievoVerona, società da sempre molto attenta alle potenzialità dei nuovi media, che dimostra ancora una volta di valorizzare la comunicazione online.


Twitter si dimostra ancora una volta attento alle dinamiche di interazione squadra-tifoso e si offre come medium principale per superare i confini della vita off-line.
"Ci piace pensare che Twitter rappresenti la distanza più breve tra le persone e le loro passioni: tramite questa pagina potrete seguire e interagire in tempo reale con i protagonisti del campionato più bello del mondo", così Livia Iacolare, Partnership Manager di Twitter, presenta la nuova pagina della Serie A.

-->

Infatti ormai la direzione dello sport è chiara: il digitale e i social media rappresentano un futuro certo per il business sportivo poiché ben si sposano con l'idea di un calcio che coinvolga il tifoso non solo durante i match ma anche nei momenti off-pitch. Inoltre i social offrono nuove opportunità di gestione del marchio e delle sponsorizzazioni e la possibilità di coinvolgere in termpo reale il pubblico, monitorando il tutto con gli strumenti offerti da Twitter.
A tal proposito, la scorsa settimana durante il Festival di Cannes, Deb Roy -Chief Media Scientist di Twitter- ha presentato un progetto di social TV orientato al business ben illustrato in questo video adattabile a qualsiasi evento televisivo. Data la vasta audience, questo modello ben si sposa con gli eventi di natura sportiva:




Francesco Bossoni

Francesco Bossoni è uno studente di Marketing e Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bergamo (ITA), aspirante giornalista e amante del web e dello Sport. Dalle sue principale passioni -Comunicazione e Sport- egli sviluppa un grande interesse per lo sport digitale e comunicazione sportiva. Decide allora nel 2012 di lanciare sportsays.net, il primo blog italiano dedicato alla comunicazione social in ambito sportivo.

Translate

L'autore

Francesco Bossoni è uno studente di Marketing & Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bergamo (ITA), aspirante giornalista e amante del web e dello Sport. Dalle sue principale passioni -Comunicazione e Sport- egli sviluppa un grande interesse per lo sport digitale e comunicazione sportiva. Decide allora nel 2012 di lanciare sportsays.net, il primo blog italiano dedicato alla comunicazione social in ambito sportivo.


Portfolio website francescobossoni.me

Segui Francesco su Twitter

Collegati con Francesco su LinkedIn

Aggiungi Francesco alle tue cerchie su  Google+

Follow by Email