Social Media Sports News
_____________________________________________________________________________________________________________________________________

Super Bowl 47: il Social Game

I Baltimore Ravens alzano al cielo la coppa: il Super Bowl XLVII si è concluso. Dell’edizione numero 47 della finale di NFL non ci rimarranno solamente la gioia dei tifosi di Baltimore e di Ray Lewis, linebacker e simbolo dei Ravens che lascia il football da vincente.
Il Superbowl XLVII sarà anche ricordato per il massiccio traffico digitale generato dai social media, confermando sempre di più l’idea di comunicazione televisiva intesa come dialogo univoco (dalla tv allo spettatore) è ormai superata. Siamo in una nuova era della comunicazione che prevede un’interazione costante tra la Tv e il pubblico, e i social media sono il mezzo.



A confermare tutto ciò ci sono i dati pubblicati oggi da Omid Ashtari, Head of Sport & Entertainment di Twitter.

ll traffico di conversazioni è stato impressionante, e in alcuni momenti del Super Bowl si sono registrati picchi di conversazione su Twitter, misurati in TPM (Tweet Per Minuto):

  • La corsa di 108-yards di Jones e il Touchdown Raven: 185.000 TPM 
  • Vittoria dei  Ravens: 183.000 TPM
  • Jones cattura un passaggio di 56-yard per i Ravens: 168.000 TPM
  • Gore per i 49ers: 131.000 TPM


Interessanti sono anche i dati riferiti al celeberrimo Half Time Show: lo spettacolo dell’intervallo del Super Bowl quest’anno affidato alla cantante Beyoncé. La sua performance ha generato ben 5,5 milioni di tweets con i seguenti picchi:

  • Conclusione dello show: 268.000 TPM 
  • La reunion delle Destiny 's Child (ex band di Beyoncé): 257.500 TPM 
  • La performance di 'Single Ladies': 252.500 TPM


Ma l’edizione 2013 del Super Bowl sarà anche ricordata per un fatto senza precedenti nella storia della manifestazione: il black out dell’impianto di illuminazione. Durante il match, parte delle luci dello stadio di New Orleans si sono improvvisamente spente. Il gioco è stato interrotto per 33 minuti e 55 secondi in cui lo staff ha cercato di sistemare il problema.

Il black out ha avuto un impatto impressionante sul Super Bowl. Infatti, oltre a mandare in stand by i Ravens che, in vantaggio di 22 punti si sono fatti rimontare fino al 31-29 nel 4th quarto, ha generato una mole impressionante di tweets, con picchi di 231.500 TPM. Inoltre i fari spenti hanno scatenato la fantasia dei fans che hanno creato nuovi account parodia tra cui, come riportato da Twitter, c’è @superbowllights, che per l’idea originale, si meriterebbe almeno la coccarda blu di autentificazione.

Ma il black out ha scatenato la fantasia di responsabili marketing e comunicazione che hanno visto nell’inattesa pausa del Super Bowl un terreno fertile per mini campagne pubblicitarie di ambush marketing.


Per gli sponsor ufficiali della manifestazione, Twitter ha creato #AdScrimmage, una pagina web contenente tutti gli spot andati in onda durante il Super Bowl, che potevano essere votati dagli utenti con un tweet.

Creatività e social medialità hanno contraddistinto , ancora una volta, un’importante evento sportivo, sintomo di quanto ormai questi due elementi uniti siano un punto di forza della comunicazione, commerciale e non.






Francesco Bossoni

Francesco Bossoni è uno studente di Marketing e Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bergamo (ITA), aspirante giornalista e amante del web e dello Sport. Dalle sue principale passioni -Comunicazione e Sport- egli sviluppa un grande interesse per lo sport digitale e comunicazione sportiva. Decide allora nel 2012 di lanciare sportsays.net, il primo blog italiano dedicato alla comunicazione social in ambito sportivo.

Translate

L'autore

Francesco Bossoni è uno studente di Marketing & Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bergamo (ITA), aspirante giornalista e amante del web e dello Sport. Dalle sue principale passioni -Comunicazione e Sport- egli sviluppa un grande interesse per lo sport digitale e comunicazione sportiva. Decide allora nel 2012 di lanciare sportsays.net, il primo blog italiano dedicato alla comunicazione social in ambito sportivo.


Portfolio website francescobossoni.me

Segui Francesco su Twitter

Collegati con Francesco su LinkedIn

Aggiungi Francesco alle tue cerchie su  Google+

Follow by Email