Social Media Sports News
_____________________________________________________________________________________________________________________________________

Lo Sport alla Social Media Week di Milano 2013

Lo sport vive e si nutre di socializzazione e oggi "gioca" al fianco dei social media per costruire community di tifosi, permettendo loro di dialogare. Perciò, anche quest’anno, lo sport ha avuto un ruolo chiave negli eventi della Social Media Week di Milano 2013.

Al panel “Social Media & Sport” hanno preso parte importanti personalità dello sport business italiano:

Cristiano Fagnani, Communications Director di Nike Italy

Lorenzo De Salvo: Responsabile Business Development, Milano City Marathon, RCS Sport


Demetrio Crea: Fondatore e Vice Presidente A.S.D. Parkour Milano Milan Monkeys


Pietro Palvarini: Fondatore Gokick.org - Another Football is Possible

Demetrio Crea ha parlato del parkour come metodo di socializzazione offline, riconoscendo però l’importanza della comunicazione social mediale online che ha permesso il diffondersi della disciplina nel capoluogo lombardo. Così come Pietro Palvarini, che con Luigi De Micco, ha fondato Gokick.org, un social network per l’organizzazione di partite amatoriali di calcio. Gokick si basa su un ribaltamento della logica organizzativa: non è più l'organizzatore che cerca giocatori, ma i giocatori che tramite gokick.org trovano i match nella propria città.
Gokick nasce quindi come società reale e solo in seguito diventa una comunità virtuale.

A sottolineare l’importanza dei social media in ambito sportivo, ma anche di business ci ha pensato invece Cristiano Fagnani, che ha ben illustrato come Nike abbia spostato l'attenzione dalla comunicazione fine a se stessa,  alla relazione con i clienti, in un rapporto dialogico double-way.
Illustrando la Nike Running App, Fagnani ha sostenuto che la comunicazione debba essere spot-on: non deve quindi intrattenere ma comunicare quello che il cliente vuole. Importante è notare anche che la comunicazione attraverso i social media non sia antitetica rispetto alla pubblicità o al marketing, ma ne sia parte integrante.

Lorenzo De Salvo ha invece illustrato come la Milano City Marathon, sia una realtà di socializzazione che utilizza i social media per rafforzare la propria identità. La costruzione di un prodotto customer-rounded a partire dalla scelta delle maglie di gara che viene fatta dai fans su Facebook e Twitter attraverso dei sondaggi, sino alla creazione di contenuti post-gara che fungano da ricordo per i partecipanti e gli appassionati.

RCS Sport sta lavorando anche ad un nuovo progetto: la Twitter Marathon, un insieme di tweets, contenenti messaggi di speranza provenienti da 26 maratone mondiali, i quali verranno raccolti dalla Milano City Marathon. La sera del 7 Aprile 2013 i 26 messaggi verranno dipinti su altrettante lanterne, rilasciate poi libere di volare nei cieli della città. Ognuno potrà ritwittare il messaggio e, tra i tweet, verrà estratto il vincitore di una partecipazione alla Maratona dell’anno successivo.







Oltre all’evento dedicato “Social Media & Sport” (link), la componente sportiva è emersa anche in altri convegni. Durante l’evento dedicato agli hangout di Google+  era presente la società di calcio AC Milan, che attraverso le parole di Giuliano Giorgetti, Head of Web and New Media, ha portato la propria esperienza negli hangout e nell’uso delle tecnologie sociali di Google.





-->

Francesco Bossoni

Francesco Bossoni è uno studente di Marketing e Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bergamo (ITA), aspirante giornalista e amante del web e dello Sport. Dalle sue principale passioni -Comunicazione e Sport- egli sviluppa un grande interesse per lo sport digitale e comunicazione sportiva. Decide allora nel 2012 di lanciare sportsays.net, il primo blog italiano dedicato alla comunicazione social in ambito sportivo.

Translate

L'autore

Francesco Bossoni è uno studente di Marketing & Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bergamo (ITA), aspirante giornalista e amante del web e dello Sport. Dalle sue principale passioni -Comunicazione e Sport- egli sviluppa un grande interesse per lo sport digitale e comunicazione sportiva. Decide allora nel 2012 di lanciare sportsays.net, il primo blog italiano dedicato alla comunicazione social in ambito sportivo.


Portfolio website francescobossoni.me

Segui Francesco su Twitter

Collegati con Francesco su LinkedIn

Aggiungi Francesco alle tue cerchie su  Google+

Follow by Email