Social Media Sports News
_____________________________________________________________________________________________________________________________________

L'A S Roma lancia il suo store su Facebook

Nel 2011 Paypal, azienda di proprietà di Ebay leader nei pagamenti online, ha rilasciato un'applicazione che consente di effettuare pagamenti su Facebook chiamata Send Money
Nel marzo di quest’anno la piattaforma di e-commerce Blomming e PayPal avevano annunciato una partnership per consentire agli utenti di vendere i propri prodotti attraverso i social media (nel caso specifico Facebook). Questa nuova idea di vendita si propone di rivoluzionare il concetto di shopping, offrendo al cliente finale non una semplice esperienza d’acquisto, ma una social media sale experience consentendo all’utente finale di vendere direttamente oppure tramite reti di relazione e promozione, incorporando le funzioni di e-commerce su web, blog e social network legati al proprio business.

Lo sport non poteva rimanere indifferente di fronte a queste innovazioni. E così, poche ore, con un'annuncio apparso sul sito ufficiale del club e sui principali social networks, la società di calcio A.S. Roma ha inaugurato il suo ASRoma Store su Facebook. 


Shergul Arshad, Digital Business Director della società, presentando la nuova iniziativa attraverso il proprio profilo,  ha twittato:
"Users feel harbored on Facebook, anchored. Won't be able to share data but I expect more."
L’idea è quindi quella di utilizzare Facebook, che per i tifosi è un “luogo” tranquillo e sicuro, in cui i tifosi si sentono protetti, per promuovere i prodotti ufficiali del club, offrendo la possibilità di acquistarli ”in loco”.


Il club capitolino è la prima squadra di Serie A ad aver lanciato uno store sul social network di Zuckerberg. Un’idea che permette anche ai tifosi che non risiedono a Roma di poter acquistare i prodotti ufficiali. La società giallorossa è di proprietà di una cordata americana e i dirigenti mirano a diffondere il brend ASRoma anche oltreoceano, cercando di ritagliarsi una nicchia nel mercato sportivo americano, che però –almeno per ora- sembra ancora focalizzato prevalentemente sugli sport nazionali (Basket, American Football, Baseball) e dove si muovono i giganti NBA, NFL, MBL e contro i quali oggi è ancora impossibile schierarsi.

Francesco Bossoni

Francesco Bossoni è uno studente di Marketing e Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bergamo (ITA), aspirante giornalista e amante del web e dello Sport. Dalle sue principale passioni -Comunicazione e Sport- egli sviluppa un grande interesse per lo sport digitale e comunicazione sportiva. Decide allora nel 2012 di lanciare sportsays.net, il primo blog italiano dedicato alla comunicazione social in ambito sportivo.

Translate

L'autore

Francesco Bossoni è uno studente di Marketing & Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bergamo (ITA), aspirante giornalista e amante del web e dello Sport. Dalle sue principale passioni -Comunicazione e Sport- egli sviluppa un grande interesse per lo sport digitale e comunicazione sportiva. Decide allora nel 2012 di lanciare sportsays.net, il primo blog italiano dedicato alla comunicazione social in ambito sportivo.


Portfolio website francescobossoni.me

Segui Francesco su Twitter

Collegati con Francesco su LinkedIn

Aggiungi Francesco alle tue cerchie su  Google+

Follow by Email