Social Media Sports News
_____________________________________________________________________________________________________________________________________

#CampNouLive: l'hangout del Barça con Piqué

Gli Hangout di Google+ sono sempre di più una realtà importante della comunicazione sportiva. Con il passare del tempo la lista delle società che fanno ricorso a questo social media tool diventa sempre più lunga. In un precedente articolo di Sportsays ho trattato le case-histories di Manchester City, Chelsea e Milan, i primi top club calcistici a sfruttare le potenzialità dello strumento di Google, anche se con modalità ed esiti differenti. Ma in questa speciale classifica non poteva non mancare una squadra che da anni è stabilmente ai vertici del calcio mondiale e all’avanguardia nell’uso dei social media (fonte starcount.com): l’FC Barcelona. La società catalana, visto l’entusiasmo generato dagli Hangout degli altri top club europei, ha infatti deciso di pianificarne uno a tinte blaugrana proprio oggi, 24 Ottobre 2012, con un ospite speciale: il difensore Gerard Piqué.



L’evento è iniziato, come previsto, alle ore 17.30. Piqué, che poco prima, con un tweet aveva invitato i suoi followers a seguire l’hangout,  si è presentato accompagnato da una presentatrice che ha svolto la funzione di mediatrice tra il forte difensore blaugrana e i partecipanti all’evento. L’hangout si è tenuto in tre lingue: catalano, spagnolo e inglese e il giocatore ha video.chattato con i tifosi che hanno inviato le migliori domande (postate su Google+ e Twitter con l’hashtag #CamNouLive) e selezionate dall’ufficio comunicazione del Barcellona. I sette fortunati partecipanti provenivano da Spagna, Usa e China (e rappresentavano quindi Europa, Americhe e Asia): una scelta probabilmente mirata ad evidenziare la diffusione globale del brand catalano nel mondo.

A differenza di quello dell’AC Milan, che assomigliava molto ad un incontro informale tra amici, l’hangout del Barça è stato più “istituzionale”. La presenza della presentatrice ha impedito la possibilità di stabilire quel legame, a cavallo tra empatia e complicità, che il Milan era riuscito a creare. Inoltre, a differenza di Daniele Massaro che si trovava di fronte al computer, il campione blaugrana era seduto su un sofà, in una posizione quindi molto più distante dallo schermo: una distanza sia fisica, ma anche psicologica rispetto ai fans che, di conseguenza, si sono sentiti meno coinvolti.
  


Piqué, rispondendo alle domande, ha dichiarato di aver come modelli Beckenbauer, Maldini e il suo attuale compagno di squadra e capitano, Carles Puyol. Afferma che da piccolo, quando giocava nelle giocanili del Barcellona, non pensava ad altro che a giocare: solo dopo aver firmato con il Manchester United a 17 anni si è reso conto che forse il calcio poteva diventare una professione. Riguardo ai social networks, sui quali è una presenza attiva, spende parole profetiche: 
“I love social networks and I think that they’ll be the future”. 
Un futuro che, anche grazie agli hangout, è ormai prossimo.

Con questo Hangout, l’FC Barcelona ha voluto aumentare la partecipazione dei fan di tutto il mondo che seguono la squadra ogni giorno sui profili ufficiali del Club di social network e sulla piattaforma web del club.  

Francesco Bossoni

Francesco Bossoni è uno studente di Marketing e Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bergamo (ITA), aspirante giornalista e amante del web e dello Sport. Dalle sue principale passioni -Comunicazione e Sport- egli sviluppa un grande interesse per lo sport digitale e comunicazione sportiva. Decide allora nel 2012 di lanciare sportsays.net, il primo blog italiano dedicato alla comunicazione social in ambito sportivo.

Translate

L'autore

Francesco Bossoni è uno studente di Marketing & Comunicazione presso l'Università degli Studi di Bergamo (ITA), aspirante giornalista e amante del web e dello Sport. Dalle sue principale passioni -Comunicazione e Sport- egli sviluppa un grande interesse per lo sport digitale e comunicazione sportiva. Decide allora nel 2012 di lanciare sportsays.net, il primo blog italiano dedicato alla comunicazione social in ambito sportivo.


Portfolio website francescobossoni.me

Segui Francesco su Twitter

Collegati con Francesco su LinkedIn

Aggiungi Francesco alle tue cerchie su  Google+

Follow by Email